Categoria: disagio

In Russia i tossicodipendenti hanno diritto al metadone, a siringhe sterili e soprattutto alla dignità

Prima che la Russia prendesse il pieno controllo della penisola di Crimea nel marzo di quest’anno, i tassi di trasmissione del virus dell’HIV nella regione avevano registrato un calo, dovuto in particolare a un progetto salva-vita per i tossicodipendenti che comprendeva sia dei programmi di scambio di siringhe che dei trattamenti di terapia sostitutiva (TS). […]

Droga. Cambiano le dipendenze: “Le comunità devono adeguarsi”

“La trasformazione del mondo delle dipendenze segue l’andamento della società. E anche le comunità di recupero dovrebbero comportarsi di conseguenza”: Riccardo Sollini è il responsabile per le dipendenze della comunità Capodarco di Fermo, sulla costa marchigiana. La struttura accoglie ragazzi tra i 18 e i 30 anni: “In questi ultimi anni abbiamo registrato un netto […]

Gioco d’azzardo illegale: 1,8 milioni di euro sequestrati nel 2014

Aumentano le scommesse clandestine e diminuiscono le slot machine irregolari. Nel 2014 la Guardia di Finanza ha chiuso 3.116 punti di raccolta scommesse abusivi, mentre nel 2013 erano stati 1.934. Le fiamme gialle hanno inoltre sequestrato oltre mille “apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento”, la metà rispetto all’anno precedente. È quanto emerge dal rapporto annuale […]

Alcol, la maggioranza dei “binge drinkers” ha meno di 25 anni

La maggioranza dei ‘Binge Drinkers’ degli ultimi anni si attesta sotto i 25 anni. Se ne e’ parlato in occasione dell’incontro presso l’Istituto Superiore di Sanita’ a Roma, Aula Pocchiari, in occasione della 14esima edizione dell’Alcohol Prevention Day. Oltre otto milioni circa di persone esposte a un maggior rischio alcolcorrelato rappresentano una rilevante sfida in termini di […]

Quei tossicodipendenti cronici tra solitudine e utopie di “guarigione” di Oliviero Motta

Quante volte l’abbiamo sentita in un film, o incontrata sulle pagine di un libro: “io non credo alle coincidenze”. A parte che è davvero strano utilizzare il verbo credere quando si parla di coincidenze, ma il fatto è che ci si inciampa, nelle coincidenze. E a volte non c’è proprio verso di intravedere un qualunque significato. […]