Cocaina: 2011-2012 biennio del record assoluto dei sequestri in Italia

ROMA – In Italia non si è mai sequestrata così tanta cocaina come negli ultimi due anni: con oltre 12 tonnellate di polvere bianca, il 2011-2012 è il biennio che fa segnare un record assoluto. La cocaina intercettata dalle forze dell’ordine dal gennaio 2011 a dicembre 2012 è circa il 16 per cento di tutta la cocaina sequestrata in Italia dal 1971 ad oggi (circa 77.280 kg). E’ quanto emerge dai dati diffusi mese per mese dalla Direzione centrale dei servizi antidroga italiani e analizzati da Redattore Sociale.

Analizzando i dati della Dcsa, infatti, emerge come nel 2012 siano state sequestrate ben 5.976,5 kg di cocaina, contro i 6.238 kg del 2011, anno che ha fatto segnare un picco negli ultimi 17 anni. Dai dati ufficiali, inoltre, emerge anche che il trend generale dei sequestri di cocaina è in aumento. Se negli anni 80 si sequestravano non più di 300-400 kg di cocaina, negli anni 90 si è passati a circa una tonnellata, nei primi anni del nuovo millennio si superavano le 2 tonnellate, per salire negli ultimi anni a 3 o 4 tonnellate, fino alle 6 tonnellate l’anno degli ultimi due anni. L’anno del record assoluto, però, è il 1994 (6,6 tonnellate) a causa di un singolo sequestro con numeri del tutto fuori dalla media di quegli anni avvenuto a Borgaro, in provincia di Torino, ai danni di alcune ‘ndrine. L’operazione Cartagine ha permesso di intercettare in un colpo solo 5.466 kg di cocaina. Per l’Italia, il più grande sequestro di cocaina di tutti i tempi. L’impennata dei sequestri, però, non trova un andamento analogo nel numero di operazioni messe a segno dalle forze dell’ordine. Negli ultimi 20 anni, infatti, il numero complessivo delle operazioni antidroga non è variato più di tanto, oscillando intorno alle 2 mila operazioni l’anno, 19.225 nel 2012.

In crescita, per quanto riguarda il 2012, anche i sequestri di cannabis e eroina. Per quanto riguarda la cannabis, infatti, lo scorso anno sono state sequestrate circa 40 tonnellate (40.525,4 kg), contro le 28 tonnellate circa del 2011, le 23 del 2010 e le 21 del 2009. Un dato in aumento nell’ultimo periodo, ma che torna a ricalcare l’andamento dei tardi anni 90 e l’inizio del 2000, quando si sequestravano dalle 40 alle 60 tonnellate di cannabis. Anno record per la cannabis è il 1999, con oltre 68 tonnellate di sostanza stupefacente sequestrata. Per l’eroina, invece, nel 2012 ne sono stati sequestrati ben 894,8 kg, contro i 640,7 del 2011. Anche in questo caso, nonostante l’aumento dell’ultimo anno, il trend complessivo vede i sequestri in diminuzione rispetto agli ultimi vent’anni. L’anno record per l’eroina, invece, è il 2003 con oltre 2,3 tonnellate di eroina sottratte allo spaccio. (Giovanni Augello)

(DIRE)