Marche, nel 2012 sequestro record di marijuana. Boom di droghe sintetiche

I dati del report della Direzione centrale per i servizi antidroga. Nella regione portate a termine 590 operazioni. Rinvenuti 947,14 kg di sostanze stupefacenti. Per l’87% si tratta di marijuana. Più 2785% per le droghe sintetiche

ANCONA – Nel 2012 sono state portate a termine, nelle Marche, 590 operazioni antidroga con il sequestro di 947,14 chilogrammi di sostanze stupefacenti. Si tratta soprattutto di marijuana (87%), ma si registra anche un’impressionante crescita dei sequestri di droghe sintetiche: +2785% rispetto al 2011. Questi gli aspetti regionali più rilevanti della Relazione annuale 2012 della Direzione centrale per i servizi antidroga che riporta i dati complessivi concernenti le 22 mila operazioni compiute dalla Polizia di stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di finanza. Le operazioni, hanno portato, a livello nazionale, alla denuncia di 35 mila persone e al sequestro di oltre 50 tonnellate di stupefacenti.

Per quanto riguarda le Marche si rilevano alcune costanti. Il 2012 ha registrato un sequestro record di marijuana (825,34 kg), che supera per entità quelli del 2009 (801,36 kg) e del 2011 (727,8%). Il porto di Ancona gioca un ruolo rilevante nell’ingresso in Italia di questa sostanza. La marijuana, come giù lo scorso anno, rappresenta la quasi totalità delle droghe sequestrate nella regione.

Continua invece il trend di decrescita dell’eroina. Nel 2012 ne sono stati sequestrati 12,85 kg contro i 18,44 del 2011 e i 45,35 del 2008.

Un dato impressionante riguarda invece le droghe sintetiche: 20,89 kg sequestrati nel 2012. Un vero e proprio salto, come testimonia la progressione annuale: 0,23 kg sequestrati nel 2008, 1,14 nel 2009, 0,13 nel 2010, 0,75 nel 2011.

Nel 2012 sono stati sequestrati anche 74,36 kg di hashish e 13,74 di cocaina.

 

Se si guarda ai dati per province la quasi totalità della marijuana è stata sequestrata ad Ancona (783,57 kg). Il capoluogo marchigiano spicca anche per i sequestri di cocaina (4,77 kg) seguito da Ascoli Piceno (2,16 kg) e per quelli di hashish (29,17 kg) seguito da Macerata (25,63 kg). Per quanto riguarda invece l’eroina è Fermo a registrare il maggior quantitativo di sostanza sequestrata con quasi 7 kg.