Profilo persone accolte e numeri delle Comunità Terapeutiche del CREA Marche al 31 ottobre 2014

Flessione del numero degli utenti marchigiani trattati nelle comunità terapeutiche del Crea: passano infatti dai 400 del 2013 ai 355 del 2014. Lo dicono i dati dell’Osservatorio regionale delle dipendenze patologiche (Oed) che prendono in considerazione le informazioni disponibili fino al 31 ottobre 2014. Se nel 2013 gli utenti marchigiani delle comunità erano 323 maschi e 77 femmine nel 2014 sono passati a 287 maschi e 68 femmine. Piuttosto costante la tipologia delle dipendenza: le persone accolte sono soprattutto eroinomani (70%) e alcolisti (20%). Segue la dipendenza da cocaina 4-6% e quella da psicofarmaci 0,5-1,5%.
L’età più rappresentata è quella che va dai 21 ai 50 anni mentre lo stato civile degli utenti è soprattutto libero (intorno al 60%). Seguono coniugati o conviventi (circa il 20% nel 2014) e divorziati (14%).

Le persone accolte hanno soprattutto il diploma di scuola media inferiore (40%) e quello di scuola superiore (20%). Pochissimi i laureati (1% circa). Quasi il 90% è disoccupato.
La situazione giudiziaria è molto articolata ma la maggior parte degli utenti è libero (70%). Nel 2014 in evidenza risulta anche la tipologia degli arresti domiciliari, dell’affidamento e dell’attesa di giudizio, tutti al 7%.

L’esito del percorso terapeutico è positivo in circa il 50% dei casi ma nel 2014 il 34% degli utenti ha abbandonato. Il percorso terapeutico dura in media 580 giorni (dati 2014), cioè un anno e 7 mesi con una sensibile differenza tra maschi (570 giorni) e femmine (634).

Presentazione dati Convegno CREA 2014