Sequestri Regione Marche 2013

Marche, boom di droghe sequestrate nel 2013: spiccano marijuana ed eroina

ANCONA – Nel 2013 è boom di sequestri di sostanze stupefacenti nelle Marche. Lo dicono i dati del Ministro degli interni elaborati dal Crea, il Coordinamento regionale degli enti accreditati. Nel corso dello scorso anno, 558 operazioni anti droga (il numero più basso del quinquennio) hanno portato alla requisizione di 2.319,76 chilogrammi di stupefacenti. Spicca su tutti la marijuana (2.102 kg), seguita dall’hashish (107 kg), dall’eroina (101 kg) e dalla cocaina (9 kg).
Si tratta di un dato altissimo se paragonato a quello degli anni precedenti: 924,5 Kg sequestrati nel 2012, 860 kg nel 2011, appena 83 kg nel 2010, 944 nel 2009. Analizzando la serie storica si nota una fortissima crescita dei sequestri di marijuana ed eroina, una crescita più contenuta per l’ hashish. In controtendenza la cocaina: nel 2012 ne erano stati sequestrati 11,94 kg, nel 2011 20 kg, nel 2010 11,5 kg, nel 2009 18,4 kg.

Ancona, con il suo porto, continua ad avere un ruolo centrale nell’arrivo e lo smercio di stupefacenti. E’ nella provincia dorica che è stata sequestrata la quasi totalità della marijuana e dell’eroina e più della metà dell’ hashish (23 kg requisiti nella provincia di Pesaro e 14 a Fermo). Per la cocaina, 2,89 kg sono stati sequestrati ad Ancona, 2,79 a Pesaro, 1,74 a Macerata, 1,06 ad Ascoli Piceno, 0,99 a Fermo.